Vai menu di sezione

Cimitero comunale

Regolamento - tariffe e canoni

11 settembre 2016

L'amministrazione comunale, nel proprio Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria e Cimiteriale, ha disposto che si possano disperdere le ceneri dei propri defunti all'interno dell'area cimiteriale appositamente individuata, nel rispetto della volontà risultante dal testamento o da altra dichiarazione scritta del defunto.

A questo scopo, l'ufficio tecnico comunale, ha realizzato un progetto nel dicembre 2015, individuando un'area a confine con l'ampliamento semicircolare del campo di inumazioni.
L'area si colloca sul dosso sovrastante il campo ed è raggiungibile direttamente da una scala di qualche gradino e da una rampa per disabili accessibile dal vialetto che dal cimitero porta alla strada  Via delle Campane.

E' stata predisposta una zona a verde per consentire le operazioni di spargimento delle ceneri, dotata di irrigazione, una circostante pavimentazione in porfido e l'area verrà dotata di illuminazione.

Con questo intervento si potrà quindi dare piena attuazione alle disposizioni contenute nel regolamento sopra citato, che offre la possibilità di poter scegliere fra la concessione di un loculo per il deposito delle urne cinerarie, l'affidamento ai familiari delle ceneri o il loro spargimento in un luogo idoneo a ciò destinato all'interno del cimitero.

DOMENICA 11 SETTEMBRE dopo la S. Messa, si è tenuta una breve cerimonia con la presenza del nostro Parroco don Cosma Tomasini, per la benedizione di questo luogo.

Lavori di bonifica del terreno presso il Cimitero di Volano

9 settembre 2015

Il Comune di Volano, per esigenze di spazio, ha ampliato negli anni passati il Cimitero lungo il fianco sud orientale con un ampio settore semicircolare, alzando la quota dei campi di inumazione fino contro il dosso roccioso posto verso l'abitato.

Nel corso di dieci anni (dal 1995 al 2015) sono stati esauriti i posti di sepoltura nell'area di ampliamento del cimitero e quindi ora si rende necessario, secondo una turnazione già predisposta, interessare alle sepolture la parte storica del cimitero, quella che da qualche anno si presenta libera nel quadro posto a sud ovest.

Al limitare dell'area sopra richiamata nel mese di luglio sono stati ultimati i lavori di esumazione straordinaria.  Già nelle operazioni precedenti si era valutato che il terreno del cimitero non appariva idoneo. A causa di una non adeguata mineralizzazione delle salme in questo settore, sono stati a tal fine effettuati due pozzetti esplorativi per verificare l'idoneità del terreno di sepoltura sotto il profilo geologico.

Dai pozzetti, sono stati prelevati e analizzati dei campioni, ed è stata redatta una relazione geologica e geotecnica. In conclusione si ricava che il terreno di sepoltura non possiede le caratteristiche idonee per una corretta mineralizzazione delle salme e per un efficace drenaggio delle acque di infiltrazione meteorica.

Ciò dettò si rende necessario e urgente provvedere alla bonifica del terreno stesso mediante la sua sostituzione con materiale idoneo, iniziando dal quadro storico posto nell'angolo sud-ovest, dove attualmente sono in corso le nuove sepolture, per proseguire negli anni a venire anche per le sepolture degli anni 1990 – 1993 che saranno interessate da operazioni di esumazione con successiva sostituzione del terreno.

La Sindaca: Maria Alessandra Furlini

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Giovedì, 30 Novembre 2017

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto