Collocazione - ambiente - centro storico

Il paese di Volano si trova nella parte più settentrionale della Valle Lagarina, provincia di Trento, una vallata di origine fluvio-glaciale posta tra la regione alpina e le prealpi venete, percorsa in direzione nord-sud dal corso del fiume Adige.


Il territorio del comune si sviluppa per circa 11 km2 sulla sinistra dell'Adige ed ha per confini il corso del fiume e il crinale montuoso che, abbastanza dolcemente, sale ai 1600 metri della cima Finonchio.


L'abitato sorge alcuni chilometri a nord di Rovereto, in corrispondenza di alcuni dossi rocciosi che si elevano di qualche decina dimetri sulla pianura alluvionale dell'Adige.


Il centro storico si sviluppa sui due lati dell'importante strada di collegamento tra il Nord Italia e la Pianura padana, una viabilita' che, salvo piccole modifiche, è rimasta sostanzialmente invariata dalle epoche preistoriche fino ai giorni nostri; delimitato a sud dal grande edificio della chiesa parrocchiale (ricostruzione settecentesca) e a nord dalla chiesetta quattrocentesca di San Rocco.


A partire dal secondo dopoguerra, grazie anche allo spostamento della strada statale leggermente più a valle, Volano ha conosciuto una grande espansione urbanistica, che ha portato anche alla realizzazione di una piccola area artigianale e industriale nella parte settentrionale del paese.


Nel fondovalle e sulle colline alle sue spalle, comunque, ancora oggi rimangono estese aree coltivate a viti, tanto che il paese presenta una connotazione agricola superiore alla media.


Il comune non ha frazioni o nuclei sparsi ed attualmente conta circa 3200 abitanti. Il tasso di immigrati è nella media (circa 9,5%). Le cittadinanze più presenti sono quelle dei paesi dell'est europeo (in particolare Romania), del Marocco e del Pakistan.