Skywine parla della manifestazione

Un percorso che si snoda per 8 chilometri fra campi coltivati, antichi castelli, vigneti e borghi rurali dell'Alta Vallagarina, intervallato da tappe che sono gustosi approdi alla scoperta dei prodotti che caratterizzano questo scorcio caratteristico del Trentino: questa è la Magnalonga dell'Alta Vallagarina, la tradizionale passeggiata enogastronomica che è arrivata quest'anno alla 20esima edizione, la prima e la più longeva nel suo genere.

Si parte domenica 6 settembre dal parco Legat di Volano (partenze dalle ore 9.30 alle ore 13.30 a gruppi di 100 partecipanti ogni 10 minuti circa), per toccare Castel Pietra e infine arrivare a Castel Beseno.

Lungo tutto il percorso sarà possibile gustare tanti piatti e prodotti tipici trentini (anche senza glutine), forniti esclusivamente da aziende della provincia. Ricco anche l'abbinamento con i vini, affidato ad aziende locali: Salizzoni di Calliano con il Perlato Ruländer, Cantina Vivallis di Villa Lagarina con il Marzemino, Cantina di Aldeno con il Castel Beseno, Maso Salengo di Volano con il Salengo e Cantina Concilio di Volano con il Lilium.

“Castelli d'incanto, fra magia e realtà”

è il tema scelto per il ventennale della manifestazione, che ogni anno porta sul territorio e nel cuore dell'Alta Vallagarina oltre 2000 partecipanti, (la maggior parte provenienti da fuori provincia). In linea con il tema scelto, partcipanti avranno l'opportunità di visitare Castel Pietra e Castel Beseno all'interno del percorso. All'arrivo a Castel Beseno per chi volesse, c'è anche la possibilità di suggestivo volo in mongolfiera.
Il tutto  sarà animato da artisti che si esibiranno con musica e spettacoli all'interno dei castelli e durante il tragitto per allietare grandi e piccoli ospiti.

Per informazioni, costi e modalità d'iscrizione consultare il sito

www.lamagnalonga.org.