ATTO DI NOMINA DELLA GIUNTA COMUNALE

E' disponibile in formato PDF l'atto di nomina della Giunta datato 19.05.2015



Oltre alla SINDACA :  Maria Alessandra Furlini

la giunta è composta da

VICESINDACO: Walter Ortombina

Lavori pubblici, Mobilità, Arredo urbano, Personale

 

walter.ortombina@comune.volano.tn.it   -   cell. 335 8425209

Orari di ricevimento

martedì dalle ore 17.00 alle ore 18.00



Importi al LORDO delle imposte

                                      

Indennità  spettante            Euro     1.325,70

riduzione del 30 % pari a     Euro        397.71

Indennità ricalcolata            Euro        927,99

 


Risparmio annuo per l'amministrazione Comunale di Volano Euro 4.772,52


ASSESSORE: Davide Nicolussi Moz

Bilancio, Industria, Artigianato, Commercio, Turismo, Attività culturali

 

davide.nicolussi@comune.volano.tn.it   -   cellulare: 392 4854517

 

Orari di ricevimento

martedì dalle ore 17.00 alle ore 18.00

Importi al LORDO delle imposte

                                      

Indennità  spettante            Euro     1.031,10

riduzione del 30 % pari a     Euro       309,33

Indennità ricalcolata            Euro       721,77



Risparmio annuo per l'amministrazione Comunale di Volano Euro 3.711,96

ASSESSORA: Carla Raffaelli

Sport, Attività sociali, Politiche familiari, Montagna

 


carla.raffaelli@comune.volano.tn.it   -   cellulare: 347 9279850


Orari di ricevimento

martedì dalle ore 17.00 alle ore 18.00

Importi al LORDO delle imposte

                                      

Indennità  spettante            Euro     1.031,10

riduzione del 30 % pari a     Euro       309,33

Indennità ricalcolata            Euro       721,77



Risparmio annuo per l'amministrazione Comunale di Volano Euro 3.711,96

ASSESSORA: Cristina Zandarco

Agricoltura e promozione del territorio, ambiente, Vigili del fuoco e comunicazione


 cristina.zandarco@comune.volano.tn.it   -   cellulare: 339 5984886


Orari di ricevimento

martedì dalle ore 17.00 alle ore 18.00

Importi al LORDO delle imposte

                                      

Indennità  spettante            Euro     1.031,10

riduzione del 30 % pari a     Euro       309,33

Indennità ricalcolata            Euro       721,77



Risparmio annuo per l'amministrazione Comunale di Volano Euro 3.711,96





Statuto Comunale in vigore dal 16 gennaio 2015


SEZIONE III - GIUNTA COMUNALE





 



Art. 27. Attribuzioni e funzionamento


1.   Il Sindaco e la Giunta comunale attuano il governo del Comune.

2.   La Giunta svolge attività di impulso e di proposta nei confronti del Consiglio comunale e adotta gli atti di amministrazione che siano ad essa espressamente rimessi o che non siano altrimenti attribuiti dalle leggi, dallo Statuto e dai regolamenti.

3.   La Giunta comunale, oltre alle competenza previste dall'art. 28 e in deroga all'art. 36 del D.P.Reg. del 1° febbraio 2005, n. 2/L, compie altresì tutti gli atti di natura tecnico-gestionale, compresi atti che impegnano il Comune verso l'esterno, e ha facoltà di delegare questi al Sindaco, a un assessore, al segretario comunale o a funzionari direttivi.

4.   La Giunta è convocata e presieduta dal Sindaco che ne definisce l'ordine del giorno.

5.   Le sedute della Giunta non sono pubbliche.

6.   La Giunta delibera con l'intervento della maggioranza dei componenti assegnati ed a maggioranza dei voti.

 

Art. 28. Composizione

 

1.   La Giunta è composta dal Sindaco e da n. 4 Assessori, di cui uno avente le funzioni di Vicesindaco.

2.   Possono essere nominati Assessori, in numero non superiore a 2, anche cittadini non facenti parte del Consiglio comunale, in possesso dei requisiti di compatibilità ed eleggibilità previsti per la carica di Consigliere ed Assessore. Fermi restando gli obblighi di partecipazione previsti dalla legge, essi possono partecipare alle sedute del Consiglio e delle Commissioni senza diritto di voto.

3.   La Giunta deve essere composta in modo da assicurare la partecipazione di ambo i generi.

4.   Il Sindaco nomina la Giunta comunale con proprio decreto.

5.   Il Sindaco dà comunicazione al Consiglio della nomina della Giunta nella prima seduta successiva.

6.   Il Sindaco, con proprio decreto, può revocare uno o più Assessori, nonché ridefinirne le competenze nel corso del mandato, dandone motivata comunicazione al Consiglio nella seduta successiva. Contestualmente alla revoca e comunque non oltre 30 giorni dalla data del decreto di revoca, il Sindaco provvede alla sostituzione degli Assessori e ne dà comunicazione al Consiglio nella seduta successiva.

7.   In caso di dimissioni o di cessazione dalla carica per altra causa degli Assessori, il Sindaco li sostituisce entro 30giorni, dandone comunicazione al Consiglio nella prima adunanza successiva.

 

Art. 29. Mozione di sfiducia

 

1.   Il Sindaco e la Giunta cessano dalla carica se è approvata una mozione di sfiducia.

2.   La mozione di sfiducia è proposta e sottoscritta da almeno due quinti dei Consiglieri assegnati.

3.   Il Consiglio comunale è convocato per la discussione della mozione di sfiducia non prima di dieci giorni e non oltre trenta giorni dalla sua presentazione.

4.   Sulla mozione di sfiducia il Consiglio comunale delibera per appello nominale.

5.   La mozione è accolta se ottiene la maggioranza dei voti dei Consiglieri assegnati.

6.   Se la mozione è approvata il Consiglio è sciolto ed è nominato un commissario.