Tovazzi Romano

Un galantuomo comunista messo al bando per le sue idee politiche. Arrestato nel 1928 e recluso a Regina Coeli su ordine del Tribunale speciale del Fascismo, rimarrà in carcere per sei terribili mesi.

a cura di Maurizio Panizza