In evidenza: Progetto di volontariato estivo "Giovani volontari all'Opera"

promosso per la prima volta presso la APSP Opera Romani di Nomi.



Il progetto è riservato a 20 giovani dai 16 ai 25 anni del territorio della Comunità della Vallagarina, benchè sia riconosciuta la precedenza ai giovani residenti nei tre Comuni fondatori di Nomi, Volano e Pomarolo.

La finalità è quella di avvicinare i giovani al volontariato e nel contempo favorire i contatti e i rapporti intergenerazionali quali opportunità di apprendimento, di trasmissione del patrimonio storico e culturale, di costruzione di solidarietà fra generazioni e infine di maggiore coesione sociale.

In cambio dell'impegno profuso in attività di animazione (si chiede un impegno minimo di 20 ore settimanali per due settimane), ai ragazzi sarà riconosciuto un buono acquisto di € 40,00/settimana da spendere nei negozi convenzionati.

Azienda Pubblica Servizi alla Persona : Opera Romani

L'Opera Romani è nata per iniziativa di Attilio Romani un ricco industriale e commerciante residente a Nomi.

Attilio Romani, insieme con i Comuni di Nomi, Pomarolo e Volano, iniziò nel 1906 le pratiche amministrative per dare vita al nuovo Ente Morale. L'Istituzione di Assistenza e Beneficenza Ospedale Ricovero Romani venne eretta e costituita in Nomi in base all'accordo intervenuto in Rovereto l'11.10.1906 tra i Rappresentanti dei Comuni di Nomi, Pomarolo e Volano, accordo che ottenne l'approvazione da parte della Luogotenenza di Innsbruck con atto n. 45621 di data 17.08.1907.

Vai al sito per maggiori dettagli.......

http://www.operaromani.it/

CONTATTI:

OPERA ROMANI
Via Roma, 21
38060 NOMI (Trento)
E-mail: info@operaromani.it


Tel:  0464 839425
Fax: 0464 839434

Pec: operaromani@legalmail.it


CASA ALBERGO VINOTTI
Piazza A.Vinotti, 3
38060 NOMI (Trento)
Fax: 0464 834166

Consiglio di amministrazione: 2015-2020

Parolari dott.ssa Francesca – Presidente

D'Alessandro dott.ssa Angela – Vice Presidente

Delaiti Giuseppe – Consigliere

Prezzi Danilo – Consigliere

Setti Don Enrico – Consigliere

A.S.P.S. Opera Romani: Centro Alzeihmer

attivazione nuovo servizio

L'inaugurazione del nuovo servizio è fissata per

Venerdì 18 novembre 2016 alle ore 15.00


presso la Sede di Nomi

Brochure Alzheimer 2016

Inaugurazione Centro Alzheimer presso l'Opera Romani

l'intervento della Pres. dott.ssa Francesca Parolari

Nuova costruzione in loc. Al Val a Volano

E' in corso di realizzazione sul territorio del Comune di Volano, una nuova residenza sanitaria per anziani in loc. Al Val.

Si ritiene doveroso proporre una breve cronistoria dell'opera. Nasce dalla volontà testamentaria  della signora Rita Maule che ha donato al Comune di Volano la casa di proprietà in Via Venezia oltre a dei terreni ai Lopi, affinché sugli stessi  venga fatta una casa di riposo per anziani.

Nell'intento di dare attuazione alle ultime volontà della defunta, il Comune ha coinvolto in tale progetto L'Opera Romani di Nomi di cui lo stesso Comune è socio fondatore.

Sono seguiti degli accordi fra il Comune, l'Opera Romani e la PAT che si sono concretizzati con la firma di un protocollo nel 2012.

Il progetto definitivo dell'opera ha ottenuto il parere favorevole da parte della Provincia che ha assegnato all'Opera Romani di Nomi il contributo pari a circa 10.000.000 di € per la sua realizzazione.

La nuova Residenza Sanitaria per Anziani, i cui lavori sono direttamente seguiti dall'Opera Romani, è stata appaltata e la consegna dell'opera è avvenuta nel maggio del 2015; i lavori proseguono molto celermente e l'ultimazione dei lavori, salvo sospensioni o proroghe, dovrebbe avvenire  nel corso del 2017.

E' un'opera molto attesa e che crea aspettative da parte della cittadinanza non solo di Volano, ma anche da parte dei Comuni limitrofi.

Il nuovo consiglio di amministrazione dell'Opera Romani, rinnovato nel mese di novembre 2015, ha designato quale presidente la dott.ssa Francesca Parolari di Nomi, mentre la vice Presidente è la dott.ssa Angela D'Alessandro di Volano, nostra rappresentante all'interno dell'Azienda. Tale scelta è scaturita dal nuovo consiglio di amministrazione che ha visto nelle nomine sopra citate, l'opportunità che il Comune di Volano fosse rappresentato adeguatamente proprio in relazione alla futura presenza di un'opera strategica e fondamentale per l'intera comunità.