Vai menu di sezione

Quanto ci costa l'abbandono ?

Rifiuti: il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti e dell'utilizzo improprio, da parte di ‘ignoti' delle isole ecologiche dislocate sul territorio comunale è all'ordine del giorno anche nel nostro paese, come pure l'introduzione nei cassonetti di oggetti di plastica, scatoloni di cartone ecc. non piegati a dovere e che consumano inutilmente spazio prezioso a chi arriva dopo.

Gli ingombranti (materassi, reti, divani, frigoriferi, computer, mobili ecc.) dovrebbero essere conferiti al CRM di Via ai Lopi aperto il mercoledì pomeriggio e il sabato tutto il giorno e non abbandonati ovunque come purtroppo si rileva spesso.

E' evidente il disappunto e la riprovazione della maggior parte dei cittadini che segnalano tempestivamente tali situazioni e dell'amministrazione che deve provvedere, tramite proprio personale e con il sostenimento di costi aggiuntivi, a rimuovere gli ingombranti e tutto il materiale diverso da quanto conferibile presso le isole ecologiche.
La situazione di degrado di alcune isole ha portato l'amministrazione a dover intervenire prevedendo maggiori controlli, anche con sistemi elettronici, a titolo di deterrente e per stimolare il senso civico; ci preme sottolineare come a fronte di pochi ‘trasgressori' vi sia invece la maggioranza dei cittadini che rispetta le regole ed effettua un puntuale conferimento dei rifiuti presso il CRM e le trentacinque isole ecologiche dislocate sul territorio comunale.

Ne è prova la percentuale di raccolta raggiunta in questi ultimi anni: 73,06% nel 2014, 74,02% nel 2015 e 73,91 nei primi tre mesi del 2016; il riciclo dei materiali (plastica, carta, vetro ecc.) oltre a consentire di usare meno spazio nelle discariche, di recuperare gli imballaggi per la re-immissione al consumo tramite l'invio degli stessi ai consorzi di filiera (Conai Ri.legno, Co.re.ve, Co.re.pla.,  ecc.) genera un abbattimento dei costi complessivi del comparto ambiente a carico dei cittadini.  Gli ultimi dati consuntivi presentati dalla Comunità e approvati nel consiglio comunale dello scorso febbraio riportano, per l'anno 2014, ricavi  da vendita materiale per 34.000 Euro ca., pari al 10% del costo complessivo sostenuto dal nostro comune per raccolta, smaltimento, personale ed attrezzature.

Ciò significa che riciclare ma soprattutto riciclare bene genera un beneficio collettivo di tipo ambientale ed economico e di rispetto del decoro urbano che il nostro paese sicuramente MERITA.

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Martedì, 28 Maggio 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio